Social Media ROI. Cos'è e perché è importante.

BLOG / Social Media ROI. Cos'è e perché è importante.

07 Feb 2022

Come misurare il successo della tua Social Media Strategy? Con il Social Media ROI!
Questo indicatore è una rivisitazione del classico ROI con qualcosa in più!

Return On Investment, letteralmente, il ritorno sull’investimento, è un indicatore di redditività che viene calcolato come rapporto tra il reddito operativo e il capitale investito.
Questo indicatore è fondamentale per orientare le scelte di medio e lungo termine delle aziende, però, ha anche dei limiti, in quanto a volte risulta difficile individuare e misurare gli effetti di lungo periodo, come ad esempio la consapevolezza generata negli utenti in merito al brand.
Tali limiti emergono maggiormente se consideriamo di applicarlo ad un business on-line.

Per tali motivi, per calcolare il Social Media ROI, non bisogna ragionare in termini di costi e ricavi ma bisogna osservare i bisogni, le motivazioni e i comportamenti digitali legati a specifici obiettivi da raggiungere. 


Ok, ma quindi come lo costruiamo questo Social Media ROI?


Il primo passo per costruire questo indicatore è identificare degli specifici obiettivi che possono essere aumentare l'engagement, il numero di vendite di un prodotto, o la creazione di liste di contatti interessate al prodotto (Lead generation)..e così via. 
Ogni obiettivo, deve essere espresso in modo chiaro e deve essere misurato attraverso delle metriche


Ad ogni obiettivo, poi, vengono associati degli indicatori analitici i cui risultati spesso vengono forniti direttamente dalle piattaforme Social. Se, questi, non dovessero essere sufficienti ci sono anche delle piattaforme esterne che possono fornire ulteriori dati come Hootsuite, Tableau, Fanpage Karma.


Le principali metriche da tracciare sono:
  • reach: numero di utenti che hanno visualizzato un certo contenuto
  • impression: numero totale di visualizzazioni del contenuto (anche dallo stesso utente)
  • click through rate: % di utenti che cliccano su un contenuto
  • traffico: numero di visite ad un sito
  • lead: numero di contatti acquisiti attraverso una specifica campagna

L’ultimo passo è stabilire un valore monetario per ogni conversione (Passaggio da potenziale cliente a effettivo cliente, ne parleremo meglio nel prossimo articolo!) e poi correlare questo valore ai costi sostenuti per quella specifica campagna di marketing, i quali terranno conto sia delle spese in pubblicità, sia dei costi per la pianificazione, la programmazione e l’analisi. 


Scopri, con il nostro STUDIO DI FATTIBILITA’, quanto budget serve e che probabilità di successo ha il tuo progetto web! Chiamaci per una consulenza gratuita.