Il coinvolgimento del cliente

BLOG / Il coinvolgimento del cliente

01 Feb 2021

Come in ogni relazione umana, per mantenere fedele la tua clientela hai bisogno di costruire qualcosa di forte e duraturo.

Per Customer Engagement si intende proprio la creazione di una connessione profonda con i tuoi acquirenti. Solo così potrai orientare nel tempo le loro decisioni d’acquisto e la loro partecipazione alle iniziative del tuo brand.
Questa tendenza è ovviamente in costante crescita anche per la forte presenza dei social. 
I clienti richiedono di essere sempre più coinvolti, di contare sempre di più anche nel processo decisionale e questa dinamica dovrebbe servire anche a creare, con e grazie ad essi, delle esperienze che rendano il loro rapporto col tuo brand sempre più personale!


Ovviamente, in base alla tipologia della tua azienda, avrai un rapporto diverso con chi ti segue: sarai molto più informale se sei una scuola di ballo e molto più informativo e serio se sei un centro medico.


“E QUINDI COME FUNZIONA L’INTERAZIONE DEI CLIENTI COL MIO BRAND?”


I tuoi acquirenti compiono delle scelte e delle considerazioni prima di scegliere la tua azienda.

Le tue interazioni coi clienti possono essere:
  • cognitive: se punteranno a lavorare con la loro creatività e la logica;
  • emotive: per portarli ad affezionarsi al brand;
  • comportamentali: che spingono all’azione e possono anche modificare la loro routine quotidiana.

Spesso è proprio la componente tra queste che più interviene, a stabilire il tipo di rapporto tra azienda e cliente. Più un cliente è soddisfatto e coinvolto, più agirà da influencer con i suoi conoscenti per dimostrare la sua fedeltà al brand.


“E COME SFRUTTO IL WEB PER COINVOLGERE I MIEI ACQUIRENTI?”


Internet e i social network offrono diversi metodi per far partecipare i propri follower: quando creiamo un contenuto il modo più semplice per capire il livello di coinvolgimento è lo studio delle interazioni


Facebook e Instagram permettono facilmente di analizzare quante persone hanno visualizzato i nostri post e quanti hanno compiuto azioni di conseguenza:
1) potrebbe essere un click sul link che avevamo riportato. In questa fase il coinvolgimento è ancora passivo;
2) una votazione, la reazione a una storia, un commento. Qui il coinvolgimento sarà medio;
3) la condivisione, tra amici o sulla propria bacheca corrisponde invece al coinvolgimento maggiore.


“CI SONO ANCHE STRUMENTI PIÙ SPECIFICI DA UTILIZZARE SUL MIO SITO?”


Ci sono diversi dati che potrebbero tornare utili, ad esempio:
  • percentuale di abbandono dopo aver visitato una singola pagina;
  • la durata di una sessione, quindi il tempo che passa da quando un utente entra nel sito e quando lo abbandona;
  • numero di pagine visitate durante una stessa sessione.

Analizzando tutti questi dati potresti capire cosa interessa di più a chi ti segue e cosa invece migliorare per soddisfare al meglio i gusti dei tuoi clienti.


Non sai dove poter trovare tutti questi dati o come applicare ciò che puoi trarre da essi?


Nexus3 ti aiuterà! Contattaci per qualsiasi informazione. Potremo studiare insieme come migliorare la tua comunicazione e il rapporto coi tuoi clienti!