Da potenziali clienti a clienti effettivi! Ecco come fare tramite il funnel marketing

BLOG / Da potenziali clienti a clienti effettivi! Ecco come fare tramite il funnel marketing

14 Feb 2022

Che senso ha far conoscere il proprio business a moltissime persone, se queste poi non diventano clienti effettivi?! Nessuno.

Lo strumento che ti aiuta a trasformare i tuoi potenziali clienti in clienti effettivi è rappresentato dalla forma di un imbuto (funnel) il quale è suddiviso in tre parti in base al grado di coinvolgimento degli utenti. Stiamo parlando della strategia del funnel marketing!

Scopriamone di più insieme.


All’inizio nella parte più larga dell’imbuto ci saranno le persone che hanno un bisogno che potrebbe essere soddisfatto dal prodotto dall’azienda, ma ancora non hanno esposto un interesse consapevole.
Nella parte intermedia, l’utente si è già avvicinato al prodotto, e bisogna farlo rimanere in connessione con l’azienda d’interesse.
L’ultima parte rappresenta coloro a cui basta una minima leva per attuare la conversione.

Naturalmente la circonferenza dell’imbuto è metafora del numero di persone coinvolte in ogni fase, dunque, da un ampio numero di utenti che potrebbero essere interessati al prodotto della nostra azienda, ci sarà solo un numero più ridotto che effettivamente arriverà alla conversione.

Tramite l’affluenza dei potenziali clienti in questo imbuto si attua la conversion, ovvero la trasformazione da utente in cliente.
Questa strategia si basa sul naturale processo di restringimento del gruppo di utenti coinvolti determinato da 4 step fondamentali.

1. Awareness and problem identification
In questa fase potrebbe essere che il consumatore già conosca il problema oppure che ancora non lo conosca. L’obiettivo dell’azienda è di mostrare al consumatore che ha il prodotto o il servizio necessario a risolvere il suo problema tramite ad esempio due strumenti fondamentali come il passa parola

2. Interest: Lo scopo in questa fase è aumentare il livello di coinvolgimento dell’utente tramite la landing page o promozioni esclusive.
L’utente diventa lead, ovvero colui che potrebbe stabilire un contratto commerciale ma non è ancora stato identificato come effettivamente in target con l’azienda.

3. Consideration
In questa fase, l’utente ha compreso che l’azienda può soddisfare il proprio problema ma sta anche valutando la concorrenza. Quindi lo scopo dell’azienda sarà quello di dimostrare di essere migliore degli altri cercando di far vivere all’utente delle esperienze piacevoli e memorabili.

4. Conversion
Il lead è diventato finalmentecliente, ha acquistato il prodotto, si è iscritto al sito e/o alla newsletter.
Contattaci subito per scoprire come ampliare la tua rosa di effettivi clienti! Studieremo insieme un piano di fattibilità per raggiungere i tuoi obiettivi! Chiamaci per una consulenza gratuita!