Come "confezionare" un messaggio e creare valore per il proprio brand.

BLOG / Come "confezionare" un messaggio e creare valore per il proprio brand.

29 Lug 2019

Per un brand che vuole creare valore è importante comunicare in maniera mirata.
Cosa significa? 
Significa creare contenuti e messaggi personalizzati in base ai gusti,le abitudini e le caratteristiche di tanti micro-target che potrebbero entrare a contatto con il mio brand ed essere convertiti.

Per farlo bisogna elaborare una strategia che si sviluppa intorno a 3 punti fondamentali: 


1.CAPIRE I BISOGNI E TARGETTIZZARE 

2. ELABORARE TESTI E PERCORSI PERSONALIZZATI

3. COMPRENDERE IL DOVE E QUANDO

1.CAPIRE I BISOGNI E TARGETTIZZARE 
Una volta che il proprio business ha chiaro in mente il bisogno che si pone come obiettivo di soddisfare in un approccio problema-soluzione tramite ricerche segue la targettizzazione 
Targettizzare significa rivolgersi ad un gruppo  scelto,  monitorarlo per individuare le caratteristiche rilevanti e se necessario effettuare un’ulteriore segmentazione. Questo step è molto importante poichè  determina il successo di una qualsiasi campagna di comunicazione: più il mio pubblico è segmentato, più sono in grado di creare empatia con un determinato gruppo, più ho possibilità di convertirli in clienti e successivamente fidelizzarli.


2.ELABORARE TESTI  E PERCORSI PERSONALIZZATI.
Una volta raccolte tutte le informazioni rilevanti relative al proprio target bisogna comprendere il linguaggio con cui questi comunicano per far si che il mio messaggio sia compreso. Il segreto consiste nel mettersi dei panni di un buyer ideale che rispecchi le caratteristiche in questione e sviluppare diversi messaggi mirati ad ogni tipologia così come diversi percorsi di custumer journey. Più il messaggio è in linea con le motivazioni intrinseche dei potenziali buyer, più aumenta la possibilità di creare brand awareness e migliorare la value proposition.


3. COMPRENDERE IL DOVE E QUANDO
Le aziende hanno a che fare sempre di più con consumatori ominicanale e molto esigenti. Bisogna perciò individuare  in maniera strategica quando e come interagire, ovvero qual è il momento in cui l’utente è connesso o disponibile ad ascoltare per fornirgli, in modo a lui comprensivo, la soluzione ad un suo bisogno.
Per far si che la comunicazione sia davvero efficace e mirata un contenuto di qualità non basta.  La sfida infatti per le aziende infatti consiste di renderlo quanto più personalizzato possibile così che possa essere compreso dal target  a cui è diretto.



Non perderti le nostre #tipssettimanali , metti "Mi piace" alla nostra pagina Facebook   e seleziona la voce "Mostra per primi" per ricevere tutte le news in tempo reale!