A.S.M.R. e marketing: verso nuove strategie

BLOG / A.S.M.R. e marketing: verso nuove strategie

18 Ott 2019

Avete sentito parlare di ASMR?

Si tratta di un acronimo che sta per “Autonomus Sensory Meridian Response” e non è altro che una delle tecniche di rilassamento che ultimamente sta spopolando in rete. 

Tecniche di rilassamento e marketing. Cosa potranno mai avere in comune?

Eppure alcuni grandi brand, come Ikea, stanno sfruttando questa tecnica per pubblicizzare i loro prodotti puntando quindi sul coinvolgimento non solo esperienziale ma anche sensoriale.
Trattasi dunque di una vera e propria strategia di marketing che mira a focalizzare l’attenzione del consumatore sul prodotto, invogliandolo sempre di più all’acquisto.
Attraverso dei video promozionali, viene mostrato il momento esatto in cui il prodotto viene utilizzato o consumato, in modo tale da sottolineare che tipo di esperienza si può vivere in quel preciso momento soltanto grazie al prodotto. 

I video promozionali vengono arricchiti dai cosiddetti “trigger”, cioè stimoli - uditivi o visivi - che innescano diversi tipi di reazioni e che soprattutto possono indurre il consumatore a pensare di aver bisogno esattamente di quel prodotto. 

Si tratta poi di una reazione a catena, dove una volta stimolato un senso, per esempio appunto l’udito, tutti gli altri vengono richiamati.
Nel mondo del food, queste tecniche sono molto comuni: pensate a della carne che cuoce alla griglia, al suono prodotto, alla visione del fumo che fuoriesce dalla griglia, non è difficile poi immaginare il sapore e la percezione data al palato. 

Se sei incuriosito da questo mondo, o vorresti anche tu rendere il tuo prodotto unico e sensazionale, rivolgiti ad un team di videomaker, potranno realizzare un video che può fare proprio al caso tuo. 

Scopri i nostri lavori cliccando qui .